I blink-182 ritornano con un nuovo album 'ambizioso' nel 2010

Per Rock Week, diamo un'occhiata a quello che sappiamo del tanto atteso LP dei Blink.

Sono passati più di sei anni da quando i Blink-182 hanno fatto uscire il loro quinto album senza titolo (o, come dice qualcuno, self-titled), che era nato dalla tensione aumentata nella band, che ha portato con sè un mantello di paura "matura" ed, eventualmente, ha portato Mark, Tom e Travis a prendersi una "pausa a tempo indeterminato". È stato, per tutte le parti, un periodo abbastanza difficile.

In questi giorni le cose sono differenti sul fronte Blink. Hanno superato le vecchie storie e si sono riuniti sul palco dei Grammy 2009, parlando di fare un nuovo album, poi hanno intrapreso un tour. È stato molto simile ai vecchi tempi. I bei vecchi tempi.

E con un trionfale 2009 dietro alle loro spalle, sono entrati nel 2010 con una sola meta da raggiungere; il suddetto nuovo album. Non hanno suonato la nuova canzone che hanno completato — "Up All Night" — nel loro tour e finora gli unici progetti di registrazione che abbiamo sentito sono quelli di Travis Barker che ha promesso di includere del materiale dei Blink nel suo album da solista. Inutile dire che il calendario appare un po' impreciso per sapere quando potremo effettivamente ascoltare qualcosa di nuovo — lasciando stare un nuovo album. Ma questo non ha fermato i fan a pensare che questo sia l'anno in cui avremo il seguito del lavoro del 2003.

Ma come saranno i nuovi Blink? Beh, sentendo quello che hanno detto loro, probabilmente non quello che ci si aspetta. Solo una settimana fa una compania di produzione di Los Angeles che si chiama Handsome Randsome ha fatto uscire un trailer per il loro "Blinkumentary", dove si dice che i Blink sono sicuramente in studio in questo momento a lavorare sull'album e hanno citato il chitarrista Tom DeLonge: "Nessuno sa veramente cosa aspettarsi per il prossimo disco dei Blink, [ma] non penso che nessuno pensi che sarà un semplice disco rock. ... [Saranno] probabilmente le canzoni e l'arte più ambiziosa che abbiamo mai fatto".

Poi c'è una nuova canzone che il bassista Mark Hoppus ha creato con Pete Wentz dei Fall Out Boy per la colonna sonora di "Alice in Wonderland". Secondo Wentz, il brano — che si intitola "In Transit" — "non ha nulla a che fare con i Blink" ed è più il prodotto finale di una coppia di amici che lavorano insieme per il gusto di farlo. Ancora si dice che sia nuova musica e sembra essere in linea con quanto detto da DeLonge nel trailer del "Blinkumentary".

Quindi i nuovi Blink saranno forse un po' simili agli Angels & Airwaves, mischiati con un tocco di (+44)? O forse non sarà nulla di tutto questo? E cosa è successo al misterioso album da solista di cui Hoppus ha parlato a MTV News all'inizio dello scorso anno? Chi produrrà il nuovo album? E finiranno di registrarlo prima di andare in Europa questa estate per una serie di concerti? Ci sono tantissime domande e poche risposte (secondo la casa discografica dei Blink, la Interscope, non c'è ancora una data provvisoria per l'uscita dell'album).

E, veramente, alla fine della giornata, l'unica cosa che conta è che stiamo parlando del nuovo disco dei Blink, giusto? Lo abbiamo aspettato per molto tempo e il 2010, proprio per questo, sembra ancora meglio.
- MTV.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus