Esclusivo: Mark Hoppus annuncia piani da solista, mette i +44 a letto

'Sono stato in studio tutte le settimane a scrivere canzoni con l'intenzione di mettere assieme un disco tutto mio', ha detto l'ex membro dei Blink-182 a MTV News.

All'inizio di questa settimana Mark Hoppus ha intrigato l'interesse dei fan dei Blink-182 di tutto il mondo quando ha detto a MTV News che sta parlando con l'ex compagno di band Tom DeLonge "più volte al giorno" e quando si è arrivati alla possibilità di una riunione dicendo che "il futuro è molto aperto".

Naturalmente queste risposte hanno solo portato più domande.

Perché sebbene una riunione dei Blink sarebbe fantastica, sembrerebbe una cosa molto lunga. E mentre i fan aspettano che i pezzetti si rimettano assieme, continuano a chiedere a gran voce della nuova musica da parte dell'altro gruppo di Hoppus e Travis Barker, i +44, che non hanno più fatto nulla dalla realizzazione del loro album di debutto, When Your Heart Stops Beating, alla fine del 2006.

Quindi cosa succede ai +44? Quando MTV News ha parlato con Hoppus nel backstage degli Woodie Awards a New York, perché ha preso così tanto le distanze da non menzionare il gruppo col nome? Il gruppo è finito?

Nella seconda parte della nostra intervista esclusiva a Hoppus abbiamo avuto la risposta a questa domanda ... e a un po' d'altre. E se state aspettando un nuovo album dei +44 tra non molto, beh, potreste non essere molto fortunati.

Sul futuro dei +44: "Per rispondere alla tua domanda a proposito dell'intervista ai Woodies — e, a proposito, voglio ringraziare tutti a MTV per aver scelto la foto che abbellisce il più possibile da mettere nell'articolo — la ragione è che non sapevo rispondere con grande precisione non sapendo cosa stava per succedere. Dalla fine di agosto dello scorso anno sono stato in studio tutte le settimane a scrivere canzoni con l'intenzione di mettere assieme un disco tutto mio. A questa settimana ho circa 10 canzoni in diversi livelli di completamento e altre 10 idee su cui sto ancora lavorando. ... A proposito, questa intervista sarà la prima volta che molta gente della casa discografica sentirà della possibilità che possa fare il mio album. Ciao, Interscope!"

Sul progetto di solista (una specie): "Travis ha suonato in alcuni dei [miei] brani e sta lavorando sul suo album. Ci supportiamo totalmente in qualunque cosa facciamo. È come un fratello per me. L'ho visto in studio ogni settimana e saremo nella stanza dello studio in cui sta lavorando ad ascoltare le cose che ha registrato o verrà lui nella stanza dove sto lavorando ad sentire le mie canzoni. Ha suonato in alcune di esse e mi ha chiesto se posso suonare in qualcuna delle sue canzoni. Collaboriamo e ci scambiamo idee e supporto. Questo è quello che intendevo quando ho detto [nell'intervista ai Woodies], 'Non importa su cosa lavoro, Travis ne sarà una parte'."

Quando potremo ascoltare la sua musica: "Beh, ho solo scritto in collaborazione una canzone per un film che deve uscire che si intitola 'Fired Up', [e] il disco dei New Found Glory che ho prodotto uscirà preso e sono super orgoglioso di questo. Quei ragazzi hanno scritto un grande album e penso che la gente ne sarà soddisfatta. Ci sono alcune collaborazioni, offerte di produzione e progetto per film e TV su cui sto lavorando."
- MTV.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus