I blink-182 hanno confermato la reunion sul palco dei Grammy

'I Blink-182 sono tornati!' ha urlato il frontman Mark Hoppus.

È ufficiale: con l'introduzione di "together again", i Blink-182 hanno confermato di essere tornati nell'attività dei Blink ai Grammy Awards di domenica sera (8 febbraio) quando sono apparsi sul palco assieme per la prima volta in quattro anni.

Emergendo dalla musica del loro successo del 1999 "What's My Age Again", il bassista Mark Hoppus, il batterista Travis Barker — che aveva un bendaggio per il braccio sinistro infortunato — e il chitarrista in cattivi rapporti Tom DeLonge sono usciti insieme, con Hoppus che ha scherzato, "Non è grande vedere i Jonas Brothers e Stevie Wonder tornati ancora assieme?" dopo l'improbabile performance in coppia di un medley dei fratelli con "Burning Up" e di Wonder con "Superstition". Barker ha aggiunto, "Abbiamo suonato della musica assieme e abbiamo deciso che suoneremo ancora della musica assieme", con DeLonge che stava imbarazzato al loro fianco. Hoppus ha poi urlato, "i Blink-182 sono tornati!"

Anche il sito ufficiale della band ha confermato la buona notizia con un banner dove si legge semplicemnte: "Summer 2009". Un messaggio dalla band spiega: "Ciao. Siamo i Blink-182. In questa settimana ci sono state moltissime domande sullo stato attuale della band e vogliamo che le sentiate davanti a noi. Per dirla in modo semplice, Siamo tornati. Vogliamo dire, veramente tornati. Tirando su quello che abbiamo lasciato. In studio a scrivere e registrare un nuovo album. Preparandoci a fare un tour mondiale un'altra volta ancora. L'amicizia è stata riformata. 17 anni profondi nel nostro segno. Estate 2009. Grazie e tenetevi pronti".

Le speranza erano alte per questo annuncio da quando, giovedì, è stato rivelato che il trio avrebbe presentato un premio ai Grammy. E sono salite ancora di più quando il chitarrista degli Angels & Airwaves David Kennedy ha rivelato in una chat che i Blink avrebbero registrato un album quest'anno.
- MTV.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus