Mark Hoppus

Mark Hoppus

Mark Allan Hoppus (nato il 15 marzo 1972 a Ridgecrest, California) è un bassista e cantante. Ha fondato i blink-182 e i +44 dopo il loro scioglimento.

Ha avuto il primo basso a 15 anni come regalo da parte di suo padre e ha comprato i suoi primi amplificatori con i soldi guadagnati per aver aiutato suo padre a dipingere il garage.

Il suo primo gruppo sono stati i Pier 69 dove suonava delle cover de The Cure. Ha suonato nel 1988 ne The Attic Children nel periodo in cui viveva a Washington.

Andato a vivere a San Diego, ha conosciuto Tom DeLonge nell’agosto del 1992 grazie alla sorella Anne e insieme a Scott Raynor hanno fondato i Duck Tape, poi diventati blink e poi ancora blink-182.

Il 2 dicembre 2000 ha sposato Skye Everly, che ha conosciuto sul set del video di All The Small Things, da cui ha avuto un figlio, Jack, nato il 5 agosto 2002.

Nel 2005, dopo lo scioglimento dei blink-182, ha fondato insieme a Travis Barker (batterista che ha sostituito Scott Raynor nel 1998) i +44.

Il 18 novembre 2008 ha annunciato sul suo blog (Hi, My Name Is Mark) che lui, Travis Barker e Tom DeLonge sono tornati a parlarsi e nel gennaio del 2009 ha annunciato la fine dei +44.

L’8 febbraio 2009 i blink-182 hanno annunciato ai Grammy Awards di essersi riuniti.

Nel 2013 ha fondato insieme a Chris Holmes, tecnico del suono dei +44 e poi dei blink-182, i Nothing And Nobody.