Intervista a Tom DeLonge all'House Of Blues di San Diego

Ecco un'intervista a Tom DeLonge fatta all'House Of Blues di San Diego quando Tom era lì a vendere i biglietti per il tour.
I punti principali dell'intervista:
  • Inizia presentandosi e dicendo di essere il vice presidente degli Stati Uniti d'America.
  • La vita è ciclica: è tornato a suonare nei blink-182, a vendere direttamente i biglietti per i concerti e a dire le parolacce sul palco.
  • Il tour sarà un po' diverso dai precedenti perché il trio porterà l'esperienza dei progetti precedenti.
  • Pensa che Obama sia fantastico e che sia il nuovo Kennedy. Con gli Angels And Airwaves ha vicolato anche un messaggio politico, mentre con i blink-182 non è mai successo anche se lui si è sempre tenuto aggiornato su quello che succede.
  • Spiega che non utilizza molto Twitter perché non ha bisogno di attenzione, perché è molto occupato con Modlife, Angels And Airwaves e blink-182 e perché vuole proteggere la sua privacy. Pensa comunque che possa essere utile se usato correttamente come fanno Mark e Travis.
  • Conclude parlando in spagnolo...

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus