Intervista di ARTISTdirect a Tom DeLonge

Tom DeLonge ha parlato della riunione dei blink-182, del loro tour enorme e di molto altro in un'intervista esclusiva con ARTISTdirect.com. Clicca qui per leggerla.
Ecco i punti principali:
  • Tom pensa che sia fantastico tornare a suonare con i blink-182 e che non si aspettava che avrebbe partecipato così tanto pubblico.
  • I vecchi fan ormai hanno più di vent'anni e magari porteranno i fratelli minori. Tom pensa che sia strano che ci sia così tanto pubblico perché non hanno un brano che passa per la radio e non ci sono stati negli ultimi anni.
  • Vorrebbero fare uno spettacolo più rock possibile con il numero più alto di parolacce. Insomma un misto tra George Carlin e Iron Maiden.
  • Ha spiegato per l'ennesima volta che i blink-182 sono tornati assieme dopo l'incidente di Travis Barker e che hanno pensato di fare il tour perché non avevano molto tempo per fare un nuovo album. Tom è impegnato a registrare quello degli Angels And Airwaves e a finire il film che stanno facendo da tre anni mentre Mark Hoppus e Travis sono dei produttori e Travis lavora anche con DJ AM.
  • Ha poi spiegato che all'inizio è stato un po' imbarazzante ritrovarsi e parlare di dove erano stati negli ultimi anni, ma molto in fretta i rapporti sono tornati come quelli di qualche anno fa nonostante le priorità si sono spostate verso la propria famiglia.
  • I blink-182 sono diversi come musicisti perché hanno fatto esperienze diverse. In questi anni Mark è diventato anche un produttore, così come Travis che collabora con molti artisti hip hop. Anche Tom ha prodotto i dischi degli Angels And Airwaves, sta facendo il film e ha girato alcuni documentari.
  • I biglietti costeranno solo 20$ perché sarà un tour quasi nostaligico per i fan che verranno per ascoltare i blink-182.
  • I blink-182 sono stati l'estate '99 per molte persone e sono un gruppo molto estivo per la spensieratezza delle canzoni e del loro comportamente. Hanno scritto anche canzoni serie ma vogliono comunque continuare a cazzeggiare sul palco.
  • I blink-182 sono nati durante la fine dei Nirvana e mentre c'erano i Korn. Comunque sono diversi dai Green Day o dagli Offspring anche se fanno tutti parte della scena punk perché sono diversi come personaggi: Mark è un ragazzo con cui è facile relazionarsi e ascolta i Motion City Soundtrack, Travis è un tipo hip hop che ascolta The Game e Tom è un artista indie rock (anche se non gli piace molto l'indie rock) che ascolta gli Arcade Fire. Ogni fan può avere il suo preferito.
  • I blink-182 possono essere considerati i Beatles, i Led Zeppelin o i Who delle generazioni attuali, così come le band che usciranno in futuro saranno lo stesso per le prossime generazioni.
  • I blink-182 faranno uscire presto una nuova canzone e stanno lavorando ad altre canzoni. Tom vuole far uscire l'album e il film degli Angels And Airwaves gratuitamente all'inizio dell'anno prossimo. Poi dovranno decidere cosa fare...

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus