WikiLeaks ha rivelato gli incontri di Tom DeLonge con John Podesta per Sekret Machines

Venerdì, 7 ottobre 2016, WikiLeaks ha iniziato a pubblicare le e-mail presenti in un account privato di John Podesta, presidente della campagna elettorale di Hillary Clinton ed ex-capo di gabinetto della Casa Bianca ai tempi della presidenza di Bill Clinton.

Tra queste e-mail ce ne sono alcune inviate da Tom DeLonge per il progetto Sekret Machines.

Nell’e-mail del 26 ottobre 2015 Tom DeLonge chiede un incontro a John Podesta con due “persone molto importanti” dopo che lo aveva intervistato qualche tempo prima per Sekret Machines.

Ciao John,

Qui Tom DeLonge, colui che ti ha intervistato per quel documentario speciale non molto tempo fa.

Le cose stanno andando avanti con il progetto. I romanzi, i film e i lavori di saggistica stanno sbocciando e stanno per essere finiti. Ho appena avuto un incontro preliminare con l’amministratore delegato di Spielberg alla DreamWorks. Ora ci sono altri incontri i programma.

Mi piacerebbe portare due persone molto “importanti” per incontrati a Washington. Penso che le troverai molto interessanti, essendo i maggiori esponenti relativi al nostro argomento sensibile. Erano entrambi a capo delle divisioni più delicate, che si confrontavano con argomenti di scienza segreta e Dipartimento della Difesa. In altre parole, sono degli ufficiali di alto livello. Valgono il nostro tempo e anche l’investimento per portarli fino a te. Ho solo bisogno di 2 ore da te.

Sto solo cercando di avere una conversazione informale e privata di persona.

— Ecco alcune foto del materiale che sto usando quando incontro i vari studi.

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Il 13 novembre 2015 Tom DeLonge ha inviato un’e-mail a Milia Fisher e Eryn Sepp per mostrare un trailer privato di Sekret Machines e per organizzare un incontro a gennaio del 2016 con John Podesta e Steven Spielberg o qualcun altro della DreamWorks.

Ho creato questa anteprima come un modo per aprire la conversazione ed entusiasmare la gente di Spielberg. Ha funzionato. Ho appena lasciato il mio incontro alla DreamWorks e sono molto, molto interessati.

Cambiando discorso, ho qualcuno di importante che è disposto a prendere un aereo e incontrare Mr. Podesta. Un componente della mia commissione. Sono in attesa di un momento a gennaio che potrebbe andare bene per Mr. Podesta. Il mio obiettivo è di avere lì anche Spielberg. E, se non lui, qualcuno della sua levatura. Per favore, mostrate a Mr. Podesta questa anteprima privata. Fategli sapere che domani passerò tutto il pomeriggio a intervistare uno scienziato che ha lavorato su un’astronave nell’Area 51.

https://vimeo.com/145495599
PW: SM

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Nell’e-mail del 25 gennaio 2016 Tom DeLonge parla del generale McCasland a John Podesta. Il 24 gennaio Susan McCasland Wilkerson ha accettato l’invito a un incontro previsto il 25 gennaio via Google Hangout tra DeLonge e Podesta a cui hanno partecipato anche l’ex-comandante dell’Air Force Research Laboratory Neil McCasland, Robert F. Weiss della Lockheed Martin, l’ex-generale dell’U.S. Air Force Michael Carey e Milia Fisher.

Ha accennato di essere “scettico”, non lo è. Ho lavorato con lui per quattro mesi. Ho appena finito qualche settimana fa consegnandogli una presentazione di quattro ore dell’intero progetto.

Credimi, il consiglio è già avvenuto su come fare tutto questo. Deve solo dirlo ad alta voce, ma è molto, molto consapevole, essendo stato a capo di tutte le cose. Quando c’è stato l’incidente di Roswell, l’hanno inviato al laboratorio presso la Wright Patterson Air Force Base. Il generale McCasland era a capo proprio di quel laboratorio fino a un paio di anni fa.

Non sa solamente cosa sto cercando di realizzare, ma mi ha aiutato a mettere insieme il mio team di consulenza. È un uomo molto importante.

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Il 16 febbraio 2016 Tom DeLonge parla di un’intervista con Rolling Stone e chiede un aiuto a John Podesta per parlare di Sekret Machines con i giornalisti giusti.

Stiamo dividento la pubblicazione del mio progetto in due pezzi. Il primo è una storia approfondita su ciò che sto facendo. La seconda consiste nella pubblicazione del trailer per il documentario e l’introduzione al romanzo.

Questo primo pezzo sarà con Rolling Stone, manderanno un giornalista per stare con me due giorni e fare un servizio speciale approfondito. Sono euforici per la storia di droga di Sean Penn che ha portato loro interesse internazionale. Per questo mi hanno chiamato meno di un’ora fa per dire: “siamo tutti assolutamente interessati”.

Ci piace Rolling Stone, giusto?

Quando pubblicheremo il trailer, con la mia introduzione, abbiamo in mente di farlo con il New York Times, il Wall Street Journal o il Washington Post.

La mia domanda è questa: conosci qualcuno in quelle organizzazioni per mettere una buona parola sul considerare la storia? Credo che possiamo fare bene da soli, ma conoscendo un buon giornalista, qualcuno che accetterebbe un suggerimento se gli mandassi un’email, potremmo imbastire la credibilità dell’intero progetto. Ricordo Leslie Keane, ma non ricordo per chi scrive... O qualcun altro più in alto di lei che possa portarlo nella pubblicazione giusta.

Jimmy Kimmel sta chiamando ora e potremmo essere in grado di avere qualche apparizione televisiva. La storia: sto preparando un progetto che farà grandi cose per i giovani e ho un gruppo segreto di uomini che mi supportano nel farlo.

Pareri?

Non mi aspetto nulla, ma chiederò sempre cortesemente. Mi scuso se è una domanda inappropriata, sono solo un uomo in missione...

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Il 22 febbraio 2016 Tom DeLonge ha chiesto a John Podesta se ci sono novità da raccontare a Robert F. Weiss e un generale (probabilmente Neil McCasland).

Mr Podesta,

Mr. Weiss della Lockheed SkunkWorks mi ha appena mandato un’email in cui mi chiede se ci sono aggiornamenti. Non mi aspetto molto, ma se c’è qualcosa che posso raccontare a lui e al generale, anche piccola, mi piacerebbe, con tutto il rispetto, passare parola.

Mi scuso ancora per aver aggiunto un’altra email alla tua lunga linga di altre importanti email che esistono già.

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Il 23 febbraio 2016 Tom DeLonge ha aggiornato John Podesta sulle varie società che ha incontrato per presentare il progetto di Sekret Machines.

Sono successe grandi cose.

  • Ho avuto una riunione incredibile alla Amblin/DreamWorks Pictures di Spielberg. Si prenderanno il loro tempo per leggere il libro. Per loro viene prima la storia.
  • Ho incontrato la ScottFree (la società di Ridley Scott) settimana scorsa — hanno fatto il film Sopravvissuto – The Martian che avuto un successo incredibile l’anno scorso. Sono impressionati da ciò che sto facendo, hanno bisogno di un paio di settimane per approfondire il romanzo. Come tutti gli altri che ho incontrato, spalancano le loro bocche a metà della riunione e non riescono a credere che sono a capo di un progetto che ha un supporto segreto. Sembrano comatosi... Ah. Ma sono incredibilmente entusiasti che questo argomento potrebbe iniziare a uscire.
  • Ho fatto un’introduzione generale a NetFlix. Vogliono una riunione a livello aziendale il prima possibile, ma devo aspettare finché non scegliamo un partner di produzione; come Amblin o ScottFree.
  • Ho incontrato la società di Allie Shearmur, gestiva la Lionsgate Films e ha prodotto tutti i film di Jason Bourne come il nuovo film di Star Wars che uscirà alla fine di quest’anno. I dirigenti erano, ancora, impressionati. In effetti dovrebbero pensare a noi questa settimana.
  • Ho in programma delle riunioni con Amazon e VICE NEWS nelle prossime due settimane. Amazon e Netflix sono i più grandi produttori televisivi ora e in effetti fanno i programmi più prestigiosi. VICE NEWS ha appena raccolto 300 milioni di dollari per iniziare a fare programmi televisivi d’immaginazione basati su fatti veri. Sembrerebbe il nostro modello.
  • Domani incontrerò la società Imagine di Ron Howard e Brian Grazer.
  • Io e il generale (della ricerca e sviluppo della Wright-Patterson) ci parliamo ogni due giorni. Io e lui abbiamo parlato al telefono l’altra notte ed è entusiasta, pensa veramente che il Dipartimento della Difesa sposerà il mio progetto perché mostro tutte le cose positive che grandi persone hanno fatto su questo argomento. E sono impaziente di fare un servizio pubblico buono e di cui si aveva bisogno.
  • Rolling Stone invierà al mio seguito un giornalista per due giorni per seguire la storia del mio progetto. Sarà un articolo internazionale della versione cartacea. È una cosa gigantesca per come sono conosciuti per grandi articoli d’avanguardia che hanno effetti politici e geografici. Con tutti i consulenti abbiamo deciso delle regole su cosa si può o non si può dire. Sarà difficile, perché vorranno sapere il tipo di supporto che sto ricevendo e non posso e non vorrò dir nulla. Ma dovrebbero farsi un’idea sul fatto che è importante e vero.
  • New York Times, Wall Street Journal o Washington Post seguiranno Rolling Stone con l’introduzione al mio libro che ho scritto e il trailer per il documentario. Questo getterà le fondamenta per i tanti pezzi di questo puzzle che usciranno nei prossimi anni.
  • Il documentario sarà probabilmente una mini-serie. 8-10 episodi da un’ora su un grande network come HBO. Una delle maggiori case di produzione vuole farlo, ma non possiamo scegliere un produttore per questo finché non scegliamo un produttore per la serie televisiva d’immaginazione. Penso che VICE News, HBO, Netflix e Amazon possano essere dei buoni candidati. Non so se hai sentito delle ultime mini-serie che hanno ricevuto molta attenzione, una si chiama JINX, un’altra si chiama Making a Murderer, un’altra si chiama Going Clear – Scientology e la prigione della fede. Tutte queste hanno vinto dei premi e sono state trasmesse più volte sui loro network. In effetti credo che la maggior parte di queste fosse su HBO.

— Scusa per la lunghezza, ma sono successe tante cose.

Grazie ancora per il tuo tempo prezioso. Spero che questo progetto possa essere un’aggiunta entusiasmante e buona alla tua vita già pazzesca. :)

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Il 2 marzo 2016 Tom DeLonge ha condiviso con John Podesta un articolo dove si parla delle aperture di Hillary Clinton e dello stesso Podesta a rimuovere il segreto su tutti i documenti che parlano di UFO.

L’altro giornalista non aveva incluso l’informazione nel suo articolo, così l’ha data a George Knapp e ha creato una storia per Channel 8 News.

È un grande pezzo.

Cordiali saluti,
Tom DeLonge

Tom DeLonge aveva pubblicato su Instagram una foto del tratta dal documentario di Sekret Machines con John Podesta.

We will release a teaser for the Sekret Machines DocuSeries soon. Pictured here, Mr. John Podesta, President Obama's Snr Advisor, speaks to us about the reality of the UFO phenomenon. Also shown here is correspondence I am having with a member of the Sekret Machines DOD Advisory Council. The DocuSeries will have the full story of how I met and earned the trust of these people. The Sekret Machines Novel "CHASING SHADOWS" is in stores everywhere April 5th - Limited edition shipping now WORLDWIDE from @tothestarsofficial. The Novel has information within it that has never been released to the public before... Including where "they" are from.

We will release a teaser for the Sekret Machines DocuSeries soon. Pictured here, Mr. John Podesta, President Obama's Snr Advisor, speaks to us about the reality of the UFO phenomenon. Also shown here is correspondence I am having with a member of the Sekret Machines DOD Advisory Council. The DocuSeries will have the full story of how I met and earned the trust of these people. The Sekret Machines Novel "CHASING SHADOWS" is in stores everywhere April 5th - Limited edition shipping now WORLDWIDE from @tothestarsofficial. The Novel has information within it that has never been released to the public before... Including where "they" are from.

Tom DeLonge ha detto la sua sulle rivelazioni di WikiLeaks.

I am still here. Wikileaks really messed some important stuff up. What seems like ridiculous subject matter to most, is of massive importance to admirable National Security Leadership. It's easy to poke fun about the topic from an armchair, but unless you're invited to the meetings I have been a part of, then...no more laughing. Big things are coming. Project is still on, believe it or not, things just got bigger. #SekretMachines

I am still here. Wikileaks really messed some important stuff up. What seems like ridiculous subject matter to most, is of massive importance to admirable National Security Leadership. It's easy to poke fun about the topic from an armchair, but unless you're invited to the meetings I have been a part of, then...no more laughing. Big things are coming. Project is still on, believe it or not, things just got bigger. #SekretMachines

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus