Travis Barker: "Il nuovo singolo dei blink-182 uscirà all'inizio dell'estate prima del tour"

Travis Barker è stato intervistato da Mr. Wavvy per presentare il Musink 2016, ma ha parlato di molto altro.

Ha parlato di Rawther, l’EP realizzato con Asher Roth e Nottz, della collaborazione con Pitbull, Robin Thicke e Joe Perry per Bad Man e di un possibile sequel dell’EP Psycho White, realizzato con Yelawolf.

Inoltre ha parlato del nuovo album dei blink-182, di Tom DeLonge e della sua sostituzione con Matt Skiba.

Ecco i punti principali dell’intervista riguardanti i blink-182...

  • Travis Barker è stato in studio di registrazione per circa un mese e crede che il nuovo album dei blink-182 dovrebbe soddisfare sia i vecchi fan che i nuovi fan con un nuovo sound.
  • Per Travis Barker, Matt Skiba è un perfetto sostituto e, per Mark Hoppus, era l’unico che potesse sostituire Tom DeLonge.
  • Tutto quello che è successo e succederà dopo l’addio di Tom DeLonge sarà una cosa dei blink-182 e non un ritorno dei +44.
  • I blink-182 rappresentano l’eterna giovinezza e Mark Hoppus e Travis Barker non vogliono cambiarne il sound, mentre Tom DeLonge era ossessionato dagli U2 e voleva un sound come quello dei Coldplay negli ultimi due album. Travis non vuole che i side project contagino i blink-182, perché ama i blink-182 così come sono.
  • Con il nuovo album uscirà un lato “pericoloso” dei blink-182 che è emerso con Matt Skiba.
  • Neighborhoods sembra grezzo a causa del disaccordo sul sound (Travis Barker e Mark Hoppus volevano mantenere il vecchio sound, mentre Tom DeLonge voleva cambiarlo) e perché i blink-182 non sono mai stati assieme in studio di registrazione.
  • Neighborhoods è cool, ma ha delle mancanze.
  • I blink-182 hanno scritto 26 canzoni, ma dovranno scegliere le 12 che andranno sull’album. Con Neighborhoods hanno scritto solo le 12 che sono andate sull’album e non hanno avuto questo problema.
  • Alla fine della relazione con Interscope ci sono stati dei momenti molto strani.
  • La morte di Jerry Finn ha devastato il modo di registrare dei blink-182. È stata un’idea di Travis Barker avere John Feldmann come produttore e anche Mark Hoppus e Matt Skiba sono d’accordo che sia un’esperienza fantastica.
  • Nel nuovo album dei blink-182 c’è un senso di ispirazione a Los Angeles.
  • Travis Barker ha contributo un po’ con i testi, ma non scrivendoli effettivamente. Ha improvvisato con la batteria per iniziare il processo creativo e ha aiutato a sviluppare i bridge e altre parti.
  • In Neighborhoods e Dogs Eating Dogs ci sono delle incongruenze e Travis Barker si è scusato con i fan.
  • Per Travis Barker, il nuovo album dei blink-182 sarà grandioso ed è il miglior lavoro dall’Untitled.
  • Il nuovo singolo dei blink-182 dovrebbe uscire all’inizio dell’estate e poi ci sarà un tour estivo.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus