Intervista di Yidio a Haven Lamoureux, regista del Blinkumentary

Haven Lamoureux, registra del Blinkumentary, è stato intervista da Yidio.com. Ecco i punti principali dell'intervista:
  • Prima che i blink-182 tornassero assieme, Haven Lamoureux aveva lavorato con Travis Barker e conosceva Mark Hoppus. Ha conosciuto solo in seguito Tom DeLonge e, dopo averlo conosciuto, ha capito perché i blink-182 sono così importanti per molti dei loro fan.
  • Ha proposto ai Blink di girare un documentario su come sono tornati ad essere una band dopo lo scioglimento e loro hanno accettato quasi subito dopo che ha fatto vedere come volesse creare stilisticamente il documentario.
  • Ha cominciato a girare il documentario già dalle prove per il tour e poi li ha seguito anche in tour fino alla fine del tour europeo.
  • Il Blinkumentary tocca diversi aspetti: racconta di come sono arrivati ad essere quelli che sono, un po' dello scioglimento e dell'incidente aereo di Travis Barker, racconta di come sono tornati assieme e soprattutto di come siano tornati ad essere amici.
  • Il documentario aveva un'idea di base iniziale, ma, essendo passati degli anni per girarlo, ha dovuto seguire gli eventi.
  • Per lui è stato fantastico seguire i blink-182 dietro le quinte e in tour, perché ha potuto seguire anche alcuni momenti più intimi.
  • Continua e continuerà a lavorare con i blink-182.
  • Adesso il Blinkumentary è nelle mani dei blink-182 e mancano solo le ultime cose tecniche per finirlo.
  • Una cosa che piacerà ai fan sarà quella di poter seguire un concerto dei blink-182 come se si fosse effettivamente là.
  • Ha cominciato a fare questo lavoro perché già da piccolo gli piaceva guardare i film e i video sugli skateboard.
  • Oltre a lavorare come regista, suona insieme alla moglie nei Wing and Hollow.
  • Spera che il Blinkumentary esca questa estate.
  • Nel Blinkumentary non ci saranno solo delle immagini dei concerti, ma ci sarà anche una storia con alcuni momenti divertenti.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus