I blink-182 hanno partecipato a un Q&A di Spotify Svezia

I blink-182 hanno partecipato a un Q&A organizzato dalla divisione svedese di Spotify a Stoccolma e hanno risposto a diverse domande dei fan per promuovere il concerto al Gröna Lund dell’anno prossimo.

  • Per Mark Hoppus, l’ultimo album è sempre il suo album preferito dei blink-182. Per Matt Skiba, l’album preferito dei blink-182 è California perché è l’unico che ha registrato.
  • La band svedese preferita di Matt Skiba sono The Hives.
  • La canzone di Michael Jackson preferita di Mark Hoppus è Thriller, mentre per Matt Skiba è Beat It.
  • I bassisti preferiti di Mark Hoppus sono Karl Alvarez dei Descendents e Simon Gallup dei Cure. Anche a Matt Skiba piace Gallup e ha aggiunto Mark Hoppus.
  • Mark Hoppus e Matt Skiba guardano con ammirazione le proprie mamme.
  • Il cibo svedese preferito di Mark Hoppus è quello che trova alla caffetteria dell’IKEA.
  • Per Mark Hoppus e Matt Skiba, la canzone preferita dei blink-182 di California suonata in tour è Cynical perché è veloce e energica.
  • A Mark Hoppus piace il latte di mandorla con lo zucchero.
  • Le canzoni degli Alkaline Trio preferite di Mark Hoppus sono Sadie e I Wanna Be A Warhol e anche per Matt Skiba è Sadie.
  • Il miglior concerto di Mark Hoppus è stato quello dei Cure allo stadio dei Dodgers durante il Disintegration Tour, mentre quello di Matt Skiba è stato il primo a cui è andato dei Public Image Limited.
  • Ultimamente Mark Hoppus sta seguendo la serie televisiva Endeavour, mentre a Matt Skiba piacciono Peaky Blinders e Breaking Bad.
  • La canzone preferita da suonare in concerto di Matt Skiba e Mark Hoppus è San Diego.
  • La canzone preferita di California di Mark Hoppus e Matt Skiba è California, perché è diversa da ciò che fanno di solito i blink-182.
  • Il personaggio preferito di Stranger Things di Matt Skiba è Undici, mentre per Mark Hoppus è il Demogorgone.
  • Mark Hoppus e Matt Skiba preferiscono Johnny Cash a Elvis Presley.
  • A Mark Hoppus piacciono i Social Distortion che sono stati la band del secondo concerto di sempre di Matt Skiba.
  • L’ultimo libro che ha letto Mark Hoppus è Cured scritto da Lol Tolhurst, ex-membro e fondatore dei Cure.
  • L’album del 2016 preferito di Matt Skiba è California, mentre Mark Hoppus ha appena iniziato ad ascoltare il nuovo album di Bon Iver.
  • L’ultima canzone che Mark Hoppus ha sentito è una dei Turnover, mentre quella di Matt Skiba è una dei Shellac.
  • Mark Hoppus ha risposto “Sì” alla domanda se i blink-182 potranno fare un altro Pop Disaster Tour e poi ha detto che gli piacerebbe andare in tour ancora con i Green Day.
  • Matt Skiba e Mark Hoppus sceglierebbero Michelle Obama come Presidente degli Stati Uniti d’America.
  • A Matt Skiba e Mark Hoppus piace molto il video di She’s Out Of Her Mind.
  • Matt Skiba e Mark Hoppus conoscono i Millencolin e ci hanno suonato insieme in alcuni tour in passato.
  • A Mark Hoppus piacerebbe fare un tour dove i blink-182 suonano solo le vecchie canzoni.
  • Per Matt Skiba, la canzone dei blink-182 più difficile da suonare è Disentery Gary.
  • Il peggior concerto dei blink-182 è stato il primo, perché dopo tre canzoni è stato chiesto loro di smettere di suonare.
  • Matt Skiba e Mark Hoppus credono in un’entità superiore, ma che non sanno descrivere.
  • Per Mark Hoppus, il video più divertente da girare è quello di She’s Out Of Her Mind, perché non hanno dovuto fare nulla.
  • Matt Skiba dovrebbe guidare meglio, mentre Mark Hoppus guida in maniera più sicura.
  • Mark Hoppus non crede che si tingerà ancora i capelli di rosa.
  • Mark Hoppus crede che i blink-182 siano un band punk rock, anche se non sempre suonano musica punk.
  • Gli stereotipi degli americani sugli svedesi è che siano tutti belli e biondi.
  • Il peggior difetto di Mark Hoppus è quello di essere disordinato.
  • Mark Hoppus ha detto di aver trovato molti amici asiatici (durante alcuni concerti Mark Hoppus cantava “Where’s my asian friend?” al posto di “What’s my age again?”).
  • I blink-182 si aspettando di vincere il Premio Nobel nel 2017 dopo che lo ha vinto Bob Dylan.
  • Mark Hoppus non ha più il piercing sul capezzolo e crede che sia stata la cosa più dolorosa che abbia mai subito.
  • Mark Hoppus ha solo due tatuaggi sui polsi con i nomi del figlio Jack e della moglie Skye realizzati da Mister Cartoon durante la registrazione dell’album senza titolo dei blink-182.
  • Mark Hoppus ha raccontato la storia del nome dei blink-182. Dopo la pubblicazione di Cheshire Cat alla casa discografica è stato notificato che esisteva già una band irlandese che si chiamava Blink e così la casa discografica lo ha comunicato ai blink-182. Dopo due settimane la casa discografica ha richiamato i blink-182 per chiedere loro qual era il nuovo nome, ma i blink-182 hanno chiesto di aspettare un’altra settimana e così hanno rimandato altre volte. I blink-182 avevano pensato a Blink Junior o Blink US. A un certo punto la casa discografica si era spazientita, li ha richiamati e ha detto ai blink-182 di decidere il nome durante quella telefonata, altrimenti avrebbero deciso loro il nome. Allora i blink-182 hanno risposto: “Cosa ne pensate di blink-182?” e alla fine è rimasto quel nome. Poi i blink-182 hanno inventato diverse storie sul numero 182, che è stato in realtà scelto a caso.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus