Travis on Rock Mag

Travis on Rock MagQuesta intervista a Travis Barker è stata presa da "Rock Mag", un giornale musicale francese.

RM: Ciao! Come va?
Travis: Bene! Sono in tour con i Transplants. Sono a Cleveland, in Ohio. È mezzogiorno qui. E tu, dove sei? (L'intervista è stata fatta al telefono)

A Parigi.
Interessante! Infatti preferirei essere a Parigi piuttosto che qui! (Risate)

È il tuo primo grosso tour con i Transplants, non è così?
Sì. Avevano suonato solo piccoli concerti in club prima e dopo il lancio dell'ultimo album. Poi abbiamo suonato con i Foo Fighters, ma adesso non è più lo stesso. Ci sentiamo più come in um vero tour.

Tim Armstrong ha detto che i Transplants sono la sua nuova priorità, ti senti allo stesso modo?
Certo, esattamente.

Per la prima volta dopo i Blink-182, sembri molto più implicato in un progetto. Ti piace suonare con i Transplants nello stesso modo che con i Blink-182?
Sì, completamente. Sono come i miei fratelli, mi diverto molto a suonare con i Transplants. OK e cosa ne pensi del nostro ultimo album?

Questo album è fantastico!!
Grazie mille! Ma non ci hai mai visti suonare live...

Ho notato che verrete a Parigi l'8 settembre. Parlando di questo, quanto sarà lungo il tuo tour con i Transplants?
Suoniamo negli Stati Uniti fino al 15 agosto, dopo verremo in Europa (intorno al 24 agosto). Suoneremo lì per circa tre settimane, dopodiché torneremo negli Stati Uniti dove suoneremo con i Pennywise. Poi ci prenderemo una pausa per Natale e, intorno a febbraio, andremo in Giappone.

Per parlare del vostro ultimo album, ho notato che ogni canzone non assomiglia a nessun altra, intendo dire differenti stili musicali, perché avete deciso di fare così?
È venuto da ognuno di noi, ci piacciono differenti stili musicali, andando dal punk al raggea, metal e hip-hop... Non ci sono limiti per la nostra musica. Ecco perché i Transplants sono i Transplants. Personalmente mi piace suonare tutti i tipi di musica, punk, hip-hop e country (risate)...

Sen Dog, B-real, Boo ya Tribe e Rakaa hanno lavorato con voi nell'ultimo album, come avete collaborato con loro?
Tutti questi ragazzi sono nostri amici, quindi non si può veramente parlare di collaborazione. Mi è sembrato più un gruppo di amici che facevano ciò che più amavano: della musica.

Oltre alla batteria ho sentito che hai lavorato su alcuni parti elettroniche...
Infatti ho usato una batteria elettronica. Posso usarla come una batteria vera e posso semplificare molte cose, come un nuovo suono, non ci sono limiti! A dir la verità, la mia parte di batteria nell'album non era veramente suonata. Voglio dire che non era stata suonata live, la macchina lo ha fatto per me.

In futuro to piacerebbe suonare altri strumenti?
Mi piace molto il pianoforte e mi piacerebbe anche suonare il basso. La cosa che mi piace veramente è il ritmo. E voglio migliorare a suonare la batteria!

La nascita dei Plus-44 è stata annunciata. Quando hai avuto l'idea di creare questo gruppo con Mark?
Abbiamo cominciato a parlarne durante l'ultimo tour con i Blink-182.

Ho sentito che lavorerai su cose elettroniche nel gruppo...
Sì, userò la mia batteria elettronica.

Che musica faranno i Plus-44? Ho sentito che vi ispirerete ai Cure e agli anni '80, non è così?
Non posso dire niente. Posso solo dire che sarà differente... Non posso parlarne perché non abbiamo fatto ancora nulla. Non abbiamo ancora una etichetta e prima di tutto non abbiamo ancora registrato l'album!!! (risate). Quindi ci sarà un album ma non penso che uscirà prima della fine del prossimo anno...

Come organizzi il tuo tempo tra i Transplants, Plus-44, la tua famiglia e FSAS?
Ho appena il tempo, mi sveglio presto e lavoro molto. In questo momento sto facendo un'intervista. Ma non penso che sia una cosa noiosa, mi piace. Non è come se fossi obbligato a farla.

Parliamo dei Blink-182 adesso. Mi puoi dire perché avete cancellato la vostra partecipazione al concerto di beneficienza a febbraio?
Tom lo ha cancellato.

E l'atmosfera tra di voi era così tesa che non potete suonare più assieme?
No, è solo Tom che ha deciso che non voleva suonare questo tipo di musica e ha voluto tornare a casa con la sua famiglia.

Dopo sono stati detti molti pettegolezzi. Prima abbiamo parlato di iato. Ma alcune persone hanno detto che le vostre dichiarazione non erano molto chiare... Tu hai detto "i blink-182 non esistono più" e poi hai parlato di un nuovo album...
Questo perché sono solo un terzo del gruppo, io non sono da solo i Blink-182. Voglio dire che non voglio parlarne. Tutto quello che posso dire è che tu puoi fare le tue domande ad altre due persone...

Ha più rivisto Tom e Mark?
Nessuno ha più parlato con Tom, passa tutto il suo tempo con la famiglia, adesso vuole solo stare con loro a casa! Se vuoi altre informazioni puoi chiamare Tom e chiedere direttamente a lui perché vuole passare la sua vita nella sua casa!

Pensi che potete fare un album dei Blink-182 senza Tom?
No.

Quindi la ragione ufficiale per lo iato dei Blink-182 è che Tom voleva avere una pausa ma non tu e Mark?
Sì. Perché Mark e io stiamo facendo della musica assieme. Anche noi abbiamo una famiglia, ma amiamo suonare.

Puoi confermare il best-of dei Blink-182?
Sì, penso che dovrebbe uscire a dicembre.

Generalmente questo tipo di album è un altro modo per dire rottura...
Sì, i Blink-182 non esistono più a causa di Tom.

Quindi i Box Car Racer hanno fatto la stessa fine?
Era il momento per un album, per divertirsi, questo è tutto. È finita ormai.

Cosa ne pensi di parlare d'altro?
Buona idea!

Ti è piaciuto Meet The Barkers?
Era veramente bello.

MTV ha annunciato una seconda stagione...
Sì, dovrebbe iniziare a gennaio, credo...

Quando il tour con i Transplants sarà finito, cosa farai?
A dicembre uscirà il mio nuovo modello di DC shoes. Poi registrerò con Mark l'album dei Plus 44. E probabilmente farò qualcosa con DJ A.M., ma non c'è nulla di definitivo.

Travis on Rock MagTravis on Rock Mag

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus