Machine Gun Kelly e Travis Barker hanno suonato Bloody Valentine a The Late Late Show di James Corden

Machine Gun Kelly e Travis Barker sono stati ospiti de The Late Late Show di James Corden e, dopo una breve intervista, hanno mostrato il video di Bloody Valentine che hanno girato qualche giorno fa a casa di Travis.

  • Travis Barker ha confermato che ama la quarantena, ma odia il Coronavirus, perché può concentrarsi sul lavoro senza distrazioni e ha la possibilità di stare a casa con la famiglia.
  • Prima di essere obbligato a stare a casa, Machine Gun Kelly e Travis Barker hanno fatto una specie di quarantena perché stavano tutto il giorno in studio di registrazione per lavorare all’album Tickets To My Downfall. Dopo hanno continuato a lavorarci da casa.
  • Machine Gun Kelly è sempre stato un fan dei blink-182 e ha conosciuto personalmente Travis Barker quando aveva 19 anni (gli ha fatto sentire un suo mixtape, Travis lo ha invitato a un concerto dei blink-182 e alla fine del concerto hanno fumato assieme).
  • L’album Tickets To My Downfall sarebbe già dovuto uscire, ma, a causa dell’emergenza per il COVID-19, è stato rimandato a questa estate.
  • James Corden ha ricordato la sua discussione su Twitter con Mark Hoppus e Tom DeLonge sulla pronuncia del nome dei blink-182. Travis Barker ha spiegato che negli Stati Uniti vengono chiamati “blink one-eighty-two” mentre nel Regno Unito vengono chiamati “blink one-eight-two”. James Corden lo ha poi convinto che la versione del Regno Unito è quella corretta, perché altrimenti si sarebbero dovuto chiamare “blink one hundred eighty-two”.

Dopo l’intervista è stato mostrata la performance da casa di Machine Gun Kelly e Travis Barker per Bloody Valentine.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus