Mark Hoppus e Alex Gaskarth parlano del debutto in Australia dei Simple Creatures

Durante il loro tour australiano, Tone Deaf ha intervistato Mark Hoppus e Alex Gaskarth per parlare dei Simple Creatures e dell’Australia.

Mark Hoppus ha parlato dei concerti dei blink-182 in Australia.

Questa è la mia tredicesima o quattordicesima volta. L’Australia è stata il primo posto al di fuori del sud della California che ha accolto i blink-182 agli inizi. Siamo venuti qui nel 1995 con i Pennywise, che molto gentilmente ci hanno portato in tour con loro quando avremmo venduto zero biglietti in tutto il mondo.

Il punk rock negli Stati Uniti aveva già avuto successo con Green Day e The Offspring, ma, quando siamo venuti qui, la maggior parte delle band del nostro genere andavano in tour negli Stati Uniti, in Europa e in Sud America e noi siamo venuti qui con i Pennywise e per qualche ragione abbiamo fatto parte della prima ondata di successo del punk rock in Australia.

Alex Gaskarth ha detto che i Simple Creatures non sanno se il prossimo disco che pubblicheranno sarà un album o un EP.

È la natura di questo progetto: non lavoriamo [..] nella maniera tradizionale in cui spesso operano le band.

[..] Possiamo ritrovarci quando è il momento giusto e realizzare della musica. Se saranno abbastanza canzoni per un album, sarà un album, se saranno abbastanza canzoni per un EP, sarà un EP e, se saranno due canzoni, allora saranno due canzoni.

Mark Hoppus ha spiegato perché il titolo del secondo EP dei Simple Creatures è Everything Opposite.

Questo è il motivo per cui abbiamo intitolato Everything Opposite l’ultimo EP, perché era il nostro comportamente in studio: fare tutto all’opposto di come facevamo di solito con le nostre band.

Mark Hoppus ha raccontato come è nata l’idea iniziale di Special.

Eravamo in studio e stavamo controllando che la tastiera fosse accesa. [Mark imita l’azione di suonare la tastiera] Ci siamo detti: “Oh, effettivamente è cool”. Era una grande piccolo riff e l’abbiamo utilizzato per la base di una canzone.

Alex Gaskarth ha descritto la composizione del pubblico dei concerti dei Simple Creatures.

Direi che è un mix interessante. All’inizio eravamo un po’ nervosi, perché ai primi concerti c’erano molti fan degli All Time Low e dei Blink e non sapevamo se erano lì per la musica o per vedere come sarebbe stato.

Suonando altri concerti abbiamo iniziato a vedere il cambiamento e come la gente sia presente per la musica.

Mark Hoppus e Alex Gaskarth hanno detto che avrebbero voluto vedere The Veronicas e A Day To Remember al Good Things Festival e che ultimamente seguono la band australiana The Wiggles.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus