I blink-182 hanno risposto alle domande di Google con Radio X

Mark Hoppus e Matt Skiba durante il loro mini tour europeo per promuovere NINE si sono fermati anche da Radio X e hanno risposto alle domande di Google sui blink-182.

  • Il nuovo album dei blink-182 si intitola NINE, è il nono album dei blink-182 se si conta anche Buddha e, secondo Mark Hoppus, è sicuramente tra i loro migliori nove album.
  • I blink-182 fanno musica rock spaziando tra diversi generi (Matt Skiba ha aggiunto che dipende a chi si chiede qual è il genere musicale) e in NINE si può trovare rock, hip hop, elettronica e altro.
  • I blink-182 stanno programmando di fare un tour europeo la prossima estate. Adesso hanno appena finito un tour gigantesco in Nord America.
  • Significato di “blink-182”: “blink” significa sbattere le palpebre e 182 è un numero (il 182° nell’alfabeto dei numeri).
  • I blink-182 pronunciano il numero 182 come “one-eighty-two”, mentre in Australia e nel Regno Unito dicono “one-eight-two”. Mark Hoppus pensa che questo secondo modo possa essere quello più corretto, ma loro continueranno a pronunciarlo come fanno ora.
  • Tom DeLonge ha scritto All The Small Things pensando alla sua fidanzata di allora, che poi è diventata sua moglie, e che una volta ha lasciato delle rose sulla scala (il testo della canzone dice “She left me roses by the stairs”).
  • Probabilmente i blink-182 non andranno in Australia per un po’ di tempo perché Travis Barker non prende l’aereo e per arrivare in nave ci vogliono dai 30 ai 45 giorni, ma sperano di poterlo fare in futuro. I Simple Creatures suoneranno in Australia all’inizio di dicembre.
  • I blink-182 hanno recitato in American Pie insieme a una scimmia.
  • I blink-182 hanno scritto I Miss You partendo da un riff di chitarra di Tom DeLonge con l’idea di scrivere qualcosa di strano e di diverso. Mark Hoppus e Tom DeLonge si sono chiusi in due stanze separate e hanno scritto rispettivamente la prima e la seconda strofa della canzone e alla fine le due strofe stavano bene insieme.
  • Mark Hoppus ha detto che i blink-182 hanno fondato il movimento emo, ma Matt Skiba ha risposto che non è vero.
  • I blink-182 sono stati fondati a San Diego, poi si sono trasferiti a Los Angeles e adesso vivono tutti lì.
  • In questo momento la canzone dei blink-182 preferita di Mark Hoppus è Darkside, in cui Matt Skiba ha fatto un ottimo lavoro.
  • I blink-182 sono formati da Mark Hoppus, Matt Skiba e Travis Barker. In passato ci sono stati Scott Raynor e Tom DeLonge.
  • Le influenze dei blink-182 sono Descendents, Bad Religion, The Cure, The Beach Boys, Metallica e... Cher.
  • Il testo corretto di What’s My Age Again? è “I wore cologne to get the feeling right”, anche se qualcuno pensa che sia “I walk alone to get the feeling right”.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus