Travis Barker ha parlato delle sue collaborazioni e dell'album dei blink-182 con Pharrell al Musink 2019

Travis Barker è stato intervistato da Rob Herrera di Front Row Live Entertainment al Musink 2019 e ha parlato delle sue collaborazioni, del nuovo album dei blink-182 registrato con i produttori John Feldmann, Pharrell Williams e The Futuristics e della data d’uscita prevista prima del Warped Tour.

  • Ogni anno Travis Barker propone una lista di band per il Musink, ma magari qualcuno non può perché è in tour o ha altri impegni in quel periodo, come, ad esempio, i Suicidal Tendencies che hanno suonato quest’anno dopo essere già stati contattati in passato. Travis propone sempre artisti di cui è fan.
  • Travis Barker ha ricevuto una telefonata da Halsey e Zakk Cervini alle 23:30 per chiedegli di collaborare a 11 Minutes, ha accettato ed è andato subito in studio. Dopo aver ascoltato una volta la canzone, Travis ha registrato la parte di batteria e Yungblud gli ha chiesto se poteva rifarla almeno un’altra volta per assicurarsi che fosse perfetta. Una settimana dopo Cervini gli ha fatto sentire la canzone finita.
  • Travis Barker collabora spesso con Zakk Cervini e ha citato come esempi una canzone dell’EP dei $uicideboy$, le collaborazioni con Yelawolf e Ho99o9 e un paio di canzoni con Machine Gun Kelly. Inoltre ha spiegato che certe volte registra queste canzoni anche solo per divertimento senza sapere se prima o poi saranno pubblicate.
  • Secondo Travis Barker, la musica si trova in un periodo particolare, perché il rap è il genere più popolare attualmente e ci sono dei suoi sottogeneri ispirati dal pop punk. Inoltre ci sono artisti come Juice Wrld e Post Malone che sono cresciuti ascoltando i blink-182 e artisti come i $uicideboy$ che sono cresciuti ascoltando i Three 6 Mafia.
  • Molte collaborazioni di Travis Barker nascono casualmente. Un giorno ha incontrato Jason Butler che vendeva i biscotti vegani della società di alcuni suoi amici, gli ha chiesto perché non cantasse più (in quel periodo i Letlive avevano smesso di suonare) e hanno iniziato a parlare di band come Rage Against The Machine e Death Grips. Visto che a Butler piaceva l’idea di fare musica di quel genere, il giorno dopo si sono trovati in studio di registrazione e sono nati The Fever 333.
  • John Feldmann ha lavorato ancora al nuovo album dei blink-182, ma questa volta hanno scritto qualcosa anche nello studio di Travis Barker e hanno collaborato con i produttori Pharrell Williams e The Futuristics.
  • Travis Barker crede che l’atmosfera in studio sia la stessa di quando hanno registrato l’album self-titled e che il nuovo album sarà uno dei più importanti dei blink-182.
  • Secondo Travis Barker, il nuovo album dei blink-182 uscirà sicuramente prima del loro concerto al Warped Tour che si terrà a fine giugno e crede che finiranno di registrarlo subito dopo il Back To The Beach Festival che si terrà a fine aprile.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus