Mark Hoppus: "Il prossimo album dei blink-182 sarà un po' più sperimentale"

Mark Hoppus è stato intervistato da NME al Rock Werchter per presentare la sua versione del video di Home Is Such A Lonely Place e ha parlato del prossimo album dei blink-182.

Mark Hoppus ha detto che il nuovo disco sarà più sperimentale (come ha poi confermato ad alcuni fan al concerto di Cardiff) e che lo registreranno nel 2018. Sembrerebbe quindi che non entreranno in studio di registrazione a fine 2017.

Abbiamo già iniziato a parlare di come potrebbe essere il prossimo album. È stato a grandi linee. Non abbiamo scritto ancora nessuna nuova canzone. Tutte le nuove canzoni che abbiamo scritto per California e l’edizione deluxe sono già state pubblicate. Cominceremo da zero l’anno prossimo.

Penso che questo album ha riportato i Blink alle loro radici e a tutto ciò che sono e penso che nel prossimo disco vorremo spingere ancora quel limite. Manterremo l’essenza dei Blink 182, ma lo faremo in maniera un po’ più sperimentale. Un po’ come abbiamo fatto con il disco Untitled, di cui siamo tutti molto fieri. Continua a suonare come i Blink e ha quella sensazione di Blink, ma era diverso e un po’ più ragionato.

Mark Hoppus ha anche parlato di un futuro album acustico dei blink-182.

Qualcuno mi ha chiesto l’altro giorno se faremo mai un album acustico. Non lo so, potremmo farlo a un certo punto. Non è qualcosa che farei normalmente, ma potrebbe essere qualcosa da fare una volta per divertimento. Non siamo una band da “sediamoci intorno a un falò”.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus