Mark Hoppus su Tom DeLonge: "Ha preso delle scelte di cui potrebbe essersi pentito"

Mark Hoppus è stato intervistato da Roche di DC101 per promuovere l’uscita di California e il tour estivo e ha parlato anche di Tom DeLonge.

  • Mark Hoppus ha spiegato che gli piace suonare nei blink-182, perché è la cosa che ama fare e non lo considera un lavoro.
  • Mark Hoppus crede (e anche Travis Barker è d’accordo) che i blink-182 non debbano diventare una band nostalgica e che quindi deve continuare a pubblicare album per iniziare nuovi tour come ha sempre fatto.
  • Mark Hoppus è felice che finalmente pubblicheranno California dopo che per due anni molte persone pensavano che non sarebbero andati avanti.
  • Mark Hoppus ha spiegato che Matt Skiba canta in praticamente tutto California e crede che abbia una voce fantastica molto riconoscibile e che canti con l’anima.
  • Mark Hoppus ha spiegato che avevano discusso se pubblicare un primo singolo dove canta prevalentemente lui, ma tutti erano d’accordo a pubblicare Bored To Death che è la tipica canzone da blink-182 anche se non l’avevano scelta per questo: inizia con la batteria di Travis Barker, c’è una chitarra accattivante e la voce di Mark.
  • Mark Hoppus su Tom DeLonge: «Penso che Tom si sia messo in una posizione molto difficile. Penso che abbia preso delle scelte un anno e mezzo fa delle quali non so se si sia pentito ora o quale sia la sua situazione. Non ho parlato molto con Tom di queste cose, quindi lascerò rispondere lui.»
  • Per Mark Hoppus, Tom DeLonge si trova in una brutta posizione e ha preso delle decisioni un anno e mezzo fa di cui si potrebbe essere pentito. Ora Mark non ne vuole più parlare e pensa solo a suonare nei blink-182.
  • Mark Hoppus ha svelato che suoneranno delle nuove canzoni anche nei concerti precedenti all’uscita di California.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus