Tom DeLonge: "Non ho mai pensato che i blink-182 non potessero far parte della mia vita"

Tom DeLonge ha rilasciato un’intervista a Esquire per presentare il progetto Sekret Machines e ha ribadito alcuni concetti detti nell’intervista su GQ. Inoltre Tom ha parlato anche dei blink-182 e del suo rapporto attuale con la musica

Hai avuto tempo per ragionare sull’addio ai Blink-182?
Ci rifletto tutto il tempo. Amo i Blink. Ho fondato quella band. Ho dato il nome alla band. Ho trovato i componenti. Ho messo tutto assieme. Non ho mai pensato che potesse essere l’unica cosa della mia vita. Non ho mai neanche pensato che potesse non far parte della mia vita. Ma sono un artista e provo piacere a sfidare me stesso a capire e imparare, a creare nuovi tipi di arte e a dimostrarmi degno dell’attenzione e dell’ammirazione della gente. È ciò che ogni artista desidera. Quindi quando non c’è una sfida, mi trovo in una posizione difficile.
Ti sentivi come se i Blink avessero fatto il loro corso.
Sento che il nostro lavoro come artisti sia di competere per l’attenzione del pubblico. Questo è prezioso. Con i Blink non era mai noioso. Abbiamo sempre potuto sfidare noi stessi artisticamente. Ci sono solo molte differenze in come essere sfidati o come affrontare la sfida. Ci sono molti momenti di pausa. E in quei momenti di pausa facevo sempre altre cose. Sono sempre stato fatto in questo modo — sarò sempre in questo modo. Molte persone sono soddisfatte con avere solo quell’unica cosa nella loro intera vita — e li invidio, tra parentesi. Mi piacerebbe essere stato stanco in quel modo perché avrebbe reso la mia vita e le relazioni molto più facili. Ma non me la cavo in questo modo. Sono programmato per sfidare la mia mente.
Sebbene immagino che la musica sarà sempre una parte immensa della tua vita in una certa misura.
Amo la musica. Amo la sfida di creare nuove forme di essa. Penso che se la gente ascoltasse il mio ultimo disco degli Angels and Airwaves, The Dream Walker, è la miglior musica che ho mai realizzato nella mia vita. E la più complessa. E la più matura. È la su con il miglior paio di cose che ho fatto nella mia vita per quanto riguarda la musica. Sto ancora cercando di fare il mio miglior lavoro, ma la cosa bella è che non devo vedere la musica come un lavoro. E questo è ciò che non voglio che sia. Non voglio solo fare qualcosa che mi interessa come un mezzo per un fine. Lo voglio fare perché mi porta gioia.

Check out @tomdelonge&rsquo;s interview with @esquire, and get ready for #sekretmachines #chasingshadows release TOMORROW!<br />.<br />.<br />#tomdelonge<br />#newrelease<br />#angelsandairwaves

Check out @tomdelonge’s interview with @esquire, and get ready for #sekretmachines #chasingshadows release TOMORROW!
.
.
#tomdelonge
#newrelease
#angelsandairwaves

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus