Travis Barker accusa l'ex-moglie Shanna Moakler e vuole ridiscutere la custodia dei figli

Dopo il litigio dell’anno scorso, TMZ racconta di un altro dissidio tra Travis Barker e l’ex-moglie Shanna Moakler per la custodia dei figli.

Travis Barker ha attaccato la sua ex, Shanna Moakler, accusandola di trascurare i loro figli, abusando del denaro per il loro mantenimento e esponendoli a droghe e armi.

Il batterista dei Blink 182 ha depositato dei documenti per chiedere alcuni cambiamenti immediati alla custodia dei figli con Moakler per diverse ragioni che comprendono le preoccupazioni che lei possa avere droghe e armi in casa con loro. Non specifica maggiormente questa affermazione nei documenti.

Barker dice anche di aver trovato loro figlio, il dodicenne Landon, “andare a zonzo” per Calabasas all’inizio di questo mese e di uscire con una ragazza di 15 anni senza che Shanna lo sapesse. Nei documenti dice anche che lei manda Landon e la loro figlia Alabama a scuola senza il pranzo.

A parte i problemi genitoriali, Travis ha anche preoccupazioni riguardanti i soldi. Paga 18.000$ al mese per il mantenimento dei figli, ma vuole che quella cifra venga tagliata — fino a 2.900$ al mese — perché pensa che Shanna ne spenda molti come se fossero quattrini per lei. Lui prova anche la carta della povertà... povertà da rock star, comunque.

Travis dice che guadagnava più di 2 milioni di dollari all’anno quando avevano raggiunto l’accordo attuale, ma dice di averne guadagnati meno di 600.000$ nel 2015. È comunque lontano dalla bancarotta avendo ammesso che ha quasi 37 milioni di dollari in beni.

Una fonte vicina a Shanna ci ha raccontato che è devastata per le accuse di Travis e che, se gli importasse veramente dei figli, non cercherebbe di distruggere finanziariamente la loro madre.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus