Tom DeLonge ha dato la sua versione dei fatti sui blink-182

Tom DeLonge ha risposto a diverse domande dei fan nei commenti di una sua foto su Instagram e, come promesso, ha raccontato la sua versione dei fatti sulla situazione attuale dei blink-182.

Ecco tutte le risposte che ha dato Tom DeLonge su Instagram.

Inoltre, non ho mai lasciato la band. Hanno pubblicato un comunicato stampa senza che ne fossi a conoscenza. Ricordate, Travis è il promoter del prossimo concerto, c’è un incentivo per lui di assicurarsi che lo show vada avanti.

C’era un piano in programma di cui non sapevo nulla. Ricordate, Travis è il promoter di questo prossimo concerto.

[Domanda: “Tom non è più un membro dei blink 182”]
Continuo a esserne proprietario.

[Domanda: “Sei un co-proprietario dei blink, non il proprietario, giusto?”]
Giusto.

[Domanda: “Quindi se non ha mai lasciato perché Travis e Mark sono così meschini con te?”]
Faccio altre cose che vanno in conflitto con il seguire la band a tempo pieno. Erano turbati dal fatto che non ho voluto firmare un contratto che mi avrebbe fatto lasciare tutte le cose che sto facendo da anni.

[Domanda: “Questa è la terza volta che hai abbandonato attraverso i manager, sono tutte bugie di Travis e Mark?”]
Non sono bugie, solamente non è la verità. Non mi hanno chiamato per più di sei mesi e hanno scelto di non essere in comunicazione con me tanto tempo fa. Sono un tizio molto impegnato, diverse società, diverse band, una famiglia, ecc. Non faccio quello che che mi dicono di fare, non faccio quello che i fan mi dicono di fare. Faccio solo le cose che mi ispirano.

[Domanda: “Hai inviato l’email che dice che ‘sei fuori’ poco prima di capodanno?”]
Il mio manager l’ha spedita senza che fossi a conoscenza, era turbato perché avevo detto che aveva bisogno di una pausa ed ero turbato.

As an artist I have been fascinated by many differing mediums. Music, books, graphic novels, films, concept art etc.... I created a company called To The Stars, it is a trans-media company creating multimedia franchised art... Art and stories that can go on forever while constantly being reimagined on different mediums. We are doing a little bit of all those things at To The Stars. And we will be launching in April for the all world to see. My goal is to collaborate with some of the best artists around the world with all of us working together and doing it independently- As artists should be. I am looking to (hopefully) do my second feature film this summer. Because I like having myself some Strange Times with close friends--- :)

As an artist I have been fascinated by many differing mediums. Music, books, graphic novels, films, concept art etc.... I created a company called To The Stars, it is a trans-media company creating multimedia franchised art... Art and stories that can go on forever while constantly being reimagined on different mediums. We are doing a little bit of all those things at To The Stars. And we will be launching in April for the all world to see. My goal is to collaborate with some of the best artists around the world with all of us working together and doing it independently- As artists should be. I am looking to (hopefully) do my second feature film this summer. Because I like having myself some Strange Times with close friends--- :)

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus