Intervista di Gibson a Tom DeLonge su Angels And Airwaves, blink-182 e chitarre

Intervistato dalla Gibson, Tom DeLonge ha parlato degli Angels And Airwaves, delle differenze con i blink-182 e, naturalmente, delle sue Gibson ES-333.

Ecco il riassunto delle risposte date da Tom DeLonge.

  • Per diventare un progetto artistico multimediale, gli Angels And Airwaves hanno prima creato una base di fan, poi hanno creato Modlife che ha permesso di distribuire i loro lavori e infine hanno creato la To The Stars per non essere vincolati alle case discografiche e poter creare i loro progetti.
  • Tom DeLonge ha svelato che gli Angels And Airwaves scriveranno tre romanzi e un libro che racconta una storia vera, ma anche i romanzi partono da concetti reali.
  • Gli Angels And Airwaves e i blink-182 sono l’opposto uno dell’altro, perché con gli Angels And Airwaves deve gestire una società che gli porta via molto tempo ed è come un lavoro “normale”, mentre i blink-182 fanno un tour all’anno e lavorano assieme quando si trovano per registrare visto che abitano in città diverse.
  • Tom DeLonge non si mette a cambiare le impostazione della sua Gibson ES-333, ma semplicemente l’accende e si mette a suonarla. Le uniche personalizzazioni che fa alle sue chitarre per renderle uniche sono i disegni che fa con la vernice.
  • A Tom DeLonge piacciono le chitarre Gibson, perché sono costruite bene, sono grandi e quindi, anche se è alto, non sembrano dei violini e infine perché sono versatili e gli permettono di suonare qualsiasi cosa.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus