Per Tom DeLonge, la musica in streaming è come uccidere un elefante

Faster Louder ha pubblicato un’anteprima dell’intervista a Tom DeLonge che uscirà settimana prossima dove ha parlato del nuovo album dei blink-182, di alieni e di The Dream Walker degli Angels And Airwaves.

In questa anteprima Tom DeLonge ha parlato dello streaming musicale.

Parlando con Jody Macgregor di FL del suo disco in arrivo del sideproject Angels & Airwaves, DeLonge ha paragonato gli effetti dei servizi di streaming sull’industria musicale all’uccidere un animale in via di estinzione. “Dico alla gente che legittimare lo streaming è come legittimare i cinesi che uccidono gli elefanti per le loro zanne e intagliare statue d’avorio”, ha inveito. “È cool metterlo nella tua libreria ma, se pensi veramente a cosa stai facendo, fa schifo. Lo streaming musicale sta facendo la stessa cosa agli artisti – potrebbe non ucciderli ma uccide l’industria. Potrebbe essere cool per coloro a cui piace la musica ma non pensano veramente agli effetti che ha. Dobbiamo dare valore alla nostra arte, capisci?”

Aggiornamento: Tom DeLonge ha risposto su Twitter alle tante critiche ricevute dopo la sua affermazione sulla musica in streaming. Tom ha scritto: “La musica in streaming è come fare l’amore appassionatamente con gli elefanti”.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus