Aaron Rubin parla del lavoro dietro a "Paralyzed" degli Angels And Airwaves

Dopo la pubblicazione di Paralyzed, Aaron Rubin, fratello di Ilan e tecnico degli Angels And Airwaves, ha voluto spiegare il lavoro che è stato fatto con un commento su AbsolutePunk.net. Dopo che Paralyzed era stata pubblicata per errore, Aaron aveva voluto dire la sua a chi lo criticava.

Per chiarire alcune cose: ho co-prodotto e mixato io questo brano e non Ilan. Ogni canzone di questo album è una canzone diversa con una produzione diversa. Questo si inserisce nella categoria più “grezza” e ruvida. Il concetto di sogni è stato toccato molto con “cambi di scena” e dicotomie. Per esempio, una strofa leggermente fluttuante con la voce distorta che si inserisce in un ritornello più pesante con la voce leggera d’ambiente contro un’intro caotica, un reintro e un outro. In questo consistono gli incubi contro i sogni, i temi della veglia contro quelli del sonno con il concetto di paralisi nel sonno. Più la ascoltate e più spero che possiate trovare tutti questi piccoli dettagli.

Questa canzone non è necessariamente la direzione dell’album, ma è solo un ingranaggio di una macchina abbastanza varia. Ci siamo impegnati per rendere questo album diverso dagli altri album degli AVA ma rimanendo familiare. Sia che vi sia piaciuto o meno, grazie per averlo ascoltato e state collegati per altro.

Aaron

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus