Travis Barker parla dei suoi inizi da batterista

TheCelebrityCafe.com┬áha intervistato Travis Barker sul red carpet di America’s Got Talent dopo la sua performance con gli AcroArmy nella serata finale. Il batterista dei blink-182 ha parlato dei suoi inizi come batterista e ha dato dei consigli ai giovani musicisti.

L’impegnato musicista si è preso un po’ di tempo per raccontarci com’è stato per lui l’inizio come aspirante batterista che è diventato la celebrità di livello mondiale che è oggi. Quando gli è stato chiesto quale consiglio darebbe ai giovani musicisti che oggi stanno provando a emergere nel settore, ha risposto: “Suonare con tutti”.

“Ero un batterista puttana, un batterista escort, sai?”, ha detto. “Quando avevo 18 anni, facevo il netturbino a Laguna Beach e vivevo sul pavimento dei miei amici, suonavo con tutti e chiunque, poi ho iniziato ad andare in tour e poi venivo effettivamente pagato per andare in tour”, ha continuato. “È andata sempre meglio”.

Ai futuri batteristi là fuori Travis dice: “Non fermatevi”.

“Potrà essere lercio per un po’ o almeno lo è stato per me. Fatelo solamente perché amate farlo.”

Il modesto fondatore dei +44 era sincero quando ha detto ai giornalisti e ai paparazzi: “Non mi sarei mai aspettato nulla di tutto ciò, mai”.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus