I blink-182 hanno scoperto del 10° anniversario di "Untitled" su Twitter

Mark Hoppus ha inviato una e-mail a MTV.com per raccontare come è nata l'idea di celebrare il decimo anniversario della pubblicazione dell'album self titled.

10 Year Anniversary Of "Untitled" Record

La band suonerà per intero l'album pietra miliare del 2003 durante un paio di concerti... grazie a un fan su Twitter.

Il prossimo mese i Blink-182 celebreranno il 10° anniversario del loro album self-titled (o Untitled) suonandolo interamente durante un paio di concerti a Los Angeles.

È il doveroso tributo a un album che, dal decennio in cui è stato pubblicato, è diventato un po' una pietra di paragone — un momento significativo non soltanto per la band, ma per il genere punk in tutte le sue versioni. Per questo è strano sentire il bassista dei Blink Mark Hoppus ammettere che la band originariamente non aveva intenzione di celebrare l'anniversario di Untitled... finché qualcuno non glielo ha ricordato su Twitter.

"Qualcuno mi ha risposto su Twitter facendo notare che si stava avvicinando il 10° anniversario dell'album. Questo è successo circa tre settimane fa", ha scritto Hoppus in una e-mail a MTV News. "Così ho scritto una e-mail a Travis e a Tom suggerendo che avremmo potuto suonare in concerto l'intero album. È successo tutto molto velocemente. Ho re-imparato le parti di basso e ho provato da solo nella mia casa qui a Londra... Alcune di queste canzoni non le abbiamo mai suonate live".

Nonostante i Blink abbiano appena celebrato il loro 20° anniversario con un lungo tour, l'idea di Untitled che compie 10 anni è una cosa che Hoppus sta ancora facendo fatica a tenere a mente... poi si è allenato molto per venire a patti con la longevità della sua band durante l'ultimo tour.

"Non riesco a credere che siano passati 10 anni. Riesco ancora a ricordare le conversazioni che abbiamo avuto durante la registrazione di quell'album, parola per parola", ha scritto. "Ma amo la situazione attuale della band. Siamo abbastanza fortunati da lavorare attivamente a della nuova musica, avendo anche gente ai concerti che canta canzoni che abbiamo scritto 20 anni fa. È fantastico per me che la gente venga ai concerti dei Blink-182 come loro primo concerto".

Eppure per tutti i ricordi che ha condiviso sia con i fan che con i suoi compagni di band negli ultimi anni, Hoppus dice che sta contando i giorni che mancano a suonare interamente Untitled... e onorare il suo lascito una volta per tutte.

"Quell'album ha cambiato tutto per i Blink-182. Il modo con cui scriviamo le canzoni, il modo con cui le registriamo, il modo di pensare a noi stessi come band, tutto. Ha segnato una svolta enorme nella nostra carriera", ha scritto. "Penso che abbia cambiato anche il modo con cui la gente pensa a noi. Non siamo più gli stupidi ragazzi skate punk dalla California. Beh, lo eravamo — e continuiamo a esserlo — ma da quel momento in poi c'è qualcosa di più".

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus