Tom DeLonge intervistato da Robin Nash su X103.9

Prima parte
Seconda parte
Ecco il riassunto con i punti principali dell'intervista:
  • L'intervista inizia con Tom DeLonge che spiega che il titolo "Neighborhoods" deriva dal fatto che da ragazzi hanno vissuto in luoghi diversi così come adesso e dal fatto che ognuno di loro ha gusti musicali diversi.
  • In questo momento i blink-182 si prendono più rischi musicali perché si sentono più sicuri e vedono che quello che fanno viene accolto bene.
  • Ha poi spiegato che molte band dopo che si riuniscono non fanno più album, mentre pensa che "Neighborhoods" sia il migliore dei blink-182.
  • Nonostante abbiano fatto un disco così dark e artistico, sul palco continuano a fare battute sulla masturbazione come anni fa.
  • Durante un concerto ha salvato un grosso insetto che era salito sul palco portandolo verso il suo tecnico delle chitarre, ma l'insetto è volato indietro dove c'era Tom e anche il giorno dopo un insetto simile è volato vicino a Tom.
  • "Ghost On The Dance Floor" è ispirata da una canzone degli Oingo Boingo che viene cantata in "Nightmare Before Christmas".
  • "Up All Night" è stato scelto come primo singolo, perché è molto diversa da quello che hanno fatto in passato e mostra la direzione presa dalla band dopo la riunione.
  • Poi spiega dell'iniziativa di Boomer Loves Boobies.
  • Parlando degli Angels And Airwaves ricorda che il doppio album "Love" e il film "Love" verranno pubblicati l'11 novembre 2011.
  • Spiega che il film "Love" non è un'opera rock, ma un film vero e proprio finanziato dagli Angels And Airwaves.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus