"Neighborhoods" dei Blink-182 e la "lunga strada" per la pubblicazione

Mentre il primo album della band in quasi otto anni è nei negozi da martedì, Mark Hoppus ha raccontato a MTV News che i Blink sono tornati dal baratro.

Sono passati quasi otto anni da quando i Blink-182 hanno pubblicato il loro ultimo album, ma, in molti modi, sembra molto, molto di più.

Non c'è stata la mancanza di drammi in questo periodo, partendo con lo scioglimento della band nel 2005 e continuando con le morti degli amici Jerry Finn e Adam "DJ AM" Goldstein e l'incidente aereo che ha ferito gravemente il batterista Travis Barker.

C'è stato una graduale raffreddamento delle tensioni e la riunione trionfante, il rumoroso inizio del tour e, finalmente, la registrazione durata due anni di un nuovo album.

E dopo tutto questo, i Blink sono finalmente tornati con Neighborhoods, un disco che stipa tutti questi alti e bassi in soli 36 minuti. Nei negozi da martedì (27 settembre), porta un capitolo (molto dark) della carriera della band al termine, mentre contemporaneamente ne fa partire un altro. Il giorno della sua pubblicazione MTV News ha mandato un'e-mail a Mark Hoppus dei Blink per avere la sua opinione sulla lunga strada che lui e i suoi compagni di band hanno intrapreso e quello che ci aspetta.

"Sono passati otto anni da quando l'ultimo album dei Blink-182 è stato pubblicato. Non riesco a crederci. Sembra fosse solo l'anno scorso e molte cose sono già successe da quel momento", ci ha scritto. "E adesso, finalmente, il nuovo album, di cui abbiamo parlato e a cui abbiamo lavorato negli ultimi due anni, è uscito. Questa è la parte migliore, la parte in cui le idee nella nostra testa e le descrizioni astratte di quello che sarebbe potuto essere si sono trasformate in un essere a sè stante. Un CD. Un mp3. Una cosa ... che la gente può ascoltare".

E mentre Hoppus è grato di iniziare ad andare avanti, non può fare a meno di guardarsi anche indietro. È una specie di cosa inevitabile, dato tutto quello che è successo negli otto anni tra gli album dei Blink. Ma, in vari modi, quelle prove e tribolazioni non hanno reso solo più forte la band, ma hanno anche aiutato a creare un album di cui sono infinitamente orgogliosi. E adesso è tutto vostro.

"È stato un lungo viaggio per arrivare qui ... cinque anni di dolore e animosità, la morte di alcuni dei nostri amici più cari, la ricostruzione della nostra band. E adesso il nuovo album è qui", ha continuato Hoppus. "La reazione iniziale alle canzoni e al disco sono state straordinariamente positive e per questo sono davvero grato ed entusiasta. Grazie a tutti coloro che sono stati con noi durante gli alti e i bassi. Questo disco è per tutti voi. Spero che l'album significhi tanto per voi come lo è per noi".
- MTV.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus