Travis Barker sul numero di Rhythm dell'estate 2010

Travis Barker è stato intervistato sul numero per l'estate 2010 del magazine britannico dedicato ai batteristi Rhythm. Potete vedere la scansione di tutte le pagine su 182online.com. Ecco i punti salienti dell'intervista:
  • Non si sa ancora la data precisa dell'uscita di "Can The Drummer Get Some", l'album da solista di Travis Barker. Uscirà a settembre per la Interscope.
  • L'album dei Transplants uscirà l'anno prossimo per la Atlantic e stanno lavorando a 16 canzoni.
  • L'idea dell'album da solista è venuta due anni fa ed era partito come un album di remix. Adesso sono tutte canzoni originali tranne che per un paio di remix. Ha cominciato a lavorarci prima dell'incidente aereo, ma la maggior parte del lavoro è stato fatto negli ultimi sei mesi.
  • Nell'album ci sono tantissimi ospiti anche in una sola canzone e alcuni suonano o cantano in un modo diverso dal loro solito.
  • Non ci sono molti remix nell'album perché, di solito, fa dei remix rock di canzoni che non avrebbe mai scritto.
  • Utilizza un Mac con Pro Tools per registrare le canzoni, ma alcune sono registrate live con tutti i musicisti insieme.
  • Ha scritto molte canzoni sul pullman del tour per poi perfezionarle in studio, anche con vecchi strumenti musicali.
  • L'album consiste in 12 canzoni e ci sarà una versione gold con 15/16 canzoni. Di queste canzoni ne ha registrate sette tra cui "Jump Down" che contiene anche il suono della sua Chevrolet 1963 Impala.
  • Molte collaborazioni sono nate con un baratto: Travis faceva un remix o suonava per l'altro artista e l'altro artista suonava o cantava nel suo album.
  • Travis non considera il suo un album da batterista, ma ci sono tante belle canzoni di diversi stili messe assieme che includono delle parti di batteria che normalmente non hanno.

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus