Travis Barker dice che il nuovo album dei blink-182 è previsto per l'anno prossimo

Il batterista si sta destreggiando per finire il suo album da solista mentre lavora al nuovo disco della sua band.

Lo scorso mese, il bassista dei Blink-182 Mark Hoppus si vantava quando prometteva che nuova musica della band fosse "in arrivo" e che, dopo quasi sette anni, l'attesa per il loro prossimo album fosse, grazie a Dio, in dirittura d'arrivo.

"I Blink-182 stanno andando avanti a tutto gas!" aveva scritto sul suo blog. "A giugno e a luglio faremo delle prove per prepararci al tour europeo di questa estate e scriveremo nuove canzoni. Quando il tour europeo sarà finito, torneremo e suoneremo UN CONCERTO nel sud della California. Quindi questo è QUELLO per quanto riguarda i concerti per il resto del 2010. Perché? Perché saremo in studio a registrare il nuovo album dei blink-182. Finchè non sarà finito".

Sembrava abbastanza chiaro ... ma quando MTV News si è ritrovato sul set del nuovo video del batterista dei Blink Travis Barker — per la canzone "Carry It", che sarà nel suo album da solista tante volte rinviato — ci siamo preoccupati un po'. Se Trav era là, chi suonava la batteria durante le prove dei Blink? E chi avrebbe suonato nel nuovo disco?!?

Naturalmente glielo abbiamo chiesto ... e fortunatamente ha attenuato le nostre paure. E, come Hoppus, ha promesso che il 2011 segnalerà il ritorno Blink.

"Stiamo provando — che presto diventeranno prove di produzione — per il nostro tour europeo ed è eccitante", ha detto. "[Il nuovo disco] uscirà il prossimo anno, quindi inizieremo appena torneremo a casa [dal tour]".

Barker ha aggiunto che, nonostante il fatto che stia provando con i Blink e che si stia preparando per promuovere il suo album da solista, nessun progetto verrà rimandato. Questo non è il modo in cui opera.

"Mi piace fare tante cose. È nei miei interessi stare impegnato", ha detto. "Non mi piacciono i tempi morti e amo suonare. Quindi non sembra neanche di lavorare".
- MTV.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus