Travis Barker dice che il video di 'Carry It' è intenso come 'un pugno in faccia'

Il batterista si è unito con RZA, Raekwon e Tom Morello per il brano e il clip.

Come tutte le cose che coinvolgono Travis Barker, le riprese del video per "Carry It" — il potenziale primo singolo del suo album da solista spesso rimandato — hanno dovuto aspettare un bel po'. Sebbene, come tutte le cose che fa, è valsa la pena di aspettare.

"Questa canzone è stata mixata per un paio di settimane, assicurandomi che crescesse bene", ha detto Barker a MTV News mercoledì sera sul set del video a Los Angeles. "E poi è stata un'impresa riuscire ad avere tutti nello stesso momento nella stessa stanza per questo video. Volevo che fosse una performance. Non volevo che ci fosse una storia. Volevo solo che fossimo solo noi che suoniamo assieme".

E in questo caso, "noi" significa Barker insieme a Tom Morello, maestro dei Rage Against the Machine, e RZA, la mente dei Wu-Tang, alle chitarre ("Siamo come due Ted Nugents neri che si fanno a brandelli in contemporanea", ha scherzato Morello) e Raekwon, il pilastro dei Wu, al microfono. Quindi aspettare che tutti fossero a bordo era la chiave. Dopo tutto, non succede spesso di avere questo tipo di squadra dei sogni insieme nella stessa stanza.

"La canzone è iniziata con RZA insieme a me nel mio studio, con lui che suonava la chitarra e io la batteria, solo per fare un po' di jam", ha spiegato Barker. "Poi ho potuto avere Raekwon e ho mostrato tutto a Tom Morello, a cui è piaciuta, e quindi si è aggiunto anche lui. E questo è come ho voluto che fosse il video".

Quindi questo è esattamente quello che è il video di "Carry It" — diretto da Petro Papahadjopoulos (TV on the Radio, Incubus). E, come il brano in sè, l'energia dei quattro amici che suonano assieme in una stanza è palpabile, al punto che non c'è più nulla che si possa pensare di poter aggiungere al mix. Così nessuno di coloro che erano coinvolti ha davvero mai provato a farlo.

"Non ci sono mai state idee scontate [per il video]", ha detto Barker sorridendo. "Siamo solo noi che suoniamo. Questa è una buona cosa. Il brano è rude; non è sdolcinato. ... Sarebbe come un 'pugno in faccia', musica esagerata".
- MTV.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus