PunkDisasters.com intervista Mark Hoppus

Quando hai capito che i blink sarebbero tornati assieme?
Quando ne abbiamo parlato nel cortile del nostro studio.
Che direzione prenderete musicalmente con il nuovo album? Sarà simile al vecchio materiale dei blink, all'album senza titolo o qualcosa di completamente nuovo?
Penso che sarà il passo successivo dopo l'album senza titolo. Suonerà ancora come i blink-182 e ricorderà ancora tutto quello che è blink-182, ma eravamo talmente eccitati del nostro ultimo album che vorremmo fare il prossimo passo partendo da lì.
Quando avete scritto da quando siete tornati assieme?
In effetti un bel po'. I primissimi mesi dopo che siamo tornati assieme sono stati dedicati molto alla scrittura e a tirare fuori idee vecchie e nuove. Alcune funzionavano, altre no, ed eravamo molto eccitati e positivi a proposito delle nuove canzoni tanto da non riuscire ad aspettare di tornare in studio per finirle.
Avete deciso un arco temporale in cui far uscire Up All Night?
No, prima possibile.
Chi ha scritto Up All Night?
Questa è una che ha scritto Tom e, come per tutte le canzoni dei blink-182, le idee di tutti passano per le mani degli altri così da modificare e aggiungere delle cose. L'idea originale è di Tom.
Per quanto riguarda la voce, cantate entrambi o solo Tom?
Entrambi cantiamo in questa canzone.
Come ti senti a proposito del fatto che Tom rimane negli Angels & Airwaves?
Beh, ognuno fa delle cose al di fuori dei blink, come sai Travis lavora con molti artisti diversi e fa il produttore ed io lavoro con alcuni gruppi, faccio molti remix e faccio anche il produttore. Penso che la cosa grande dei blink in questo momento è che siamo tutti e tre dentro perché è qualcosa che amiamo. È una cosa molto positiva.
Prima che i blink tornassero assieme, avevi parlato di fare un album da solista. Sei ancora intenzionato?
In questo momento non penso, ma chissà cosa succederà in futuro. Sono molto felice che siamo tornati assieme nei blink e ho molto lavoro da produttore e dei remix da fare in questo momento, ed è molto divertente per me. A questo punto non ho mai pensato di avere del tempo per pensare a un album solista, ma non dirò mai no.
Come siete cresciuti come persone e come artisti durante lo hiatus?
Penso che siamo cresciuti molto come persone solo avendo una pausa di 4 anni con i blink-182, perché il tempo che abbiamo passato ci ha fatto apprezzare quanto siamo fortunati per quello che abbiamo costruito. Ovviamente con i diversi progetti che abbiamo portato avanti, abbiamo imparato nuove cose da portare nei bink-182.
Il cosiddetto "blinkumentary" di cui abbiamo sentito parlare negli ultimi tempi sarà una continuazione di Urethra Chronicles o qualcosa di nuovo?
Penso che sarà qualcosa di nuovo. Ci sono lo stesso molte cose divertenti, ma non sarà sciocco. Parlerà molto di più di noi tornati assieme come amici e come band, del tour, della registrazione del nuovo album e di quello che ci va assieme. Penso che siamo divertenti come persone e non penso che ci prendiamo molto seriamente, quindi non sarà una grande opera drammatica o qualcosa del genere, ma penso che sarà molto più seria di Urethra Chronicles.

- PunkDisasters.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus