Ellen Carpenter risponde a Mark

Ellen Carpenter di SPIN ha risposto alla risposta di Mark su Benefici alle rock star dal piano di stimolo all'economia di Obama:
Il piano di Ellen Carpenter per impedire la furia dei fan della riunione dei blink-182 -- e forse di Mark Hoppus stesso.

Sul suo sito Web il cantante/bassista dei blink-182 Mark Hoppus ha risposto a qualcosa che ho scritto ieri sul blog. Ho allegramente suggerito che il suo gruppo riceva una parte del pacchetto di stimolo all'economia così da non doversi riunire e realizzare un album di basso livello.

Hoppus è stato risoluto: "Più che altro da album di un livello TREMENDAMENTE basso", mi ha corretto.

Qui devo aver preso la situazione.

I Blink-182 sono sopra la pari. Come i voti dei loro fan furiosi mi hanno ricordato velocemente, questa band fa certamente rock -- e lo ha fatto per dodici anni e sette album. Il mio suggerimento (spensierato) non è stato indotto dalla qualità del loro catalogo, ma dalle loro facce da matrimonio riparatore quando hanno annunciato la riunione sul palco dei Grammy Awards di quest'anno. Ambiguo linguaggio del corpo, linguaggio monotono e spese mediche sconfortanti non augurano un lavoro svolto per passione (all'opposto delle sensazioni che ho avuto due anni fa quando ho intervistato Tom DeLonge con il suo entusiasmo infettivo parlando del secondo album degli Angels & Airwaves).

Tuttora i fan dei blink sembrano più psicoanalizzare per trovare i più piccoli errori. (Particolarmente il ragazzo che ha minacciato un biocottamento "ufficiale" fino a quando non mi fossi scusata formalmente -- sebbene non fosse chiaro se mi dovessi scusare con lui o con la band.)

Se molte proteste possono essere considerate un mandato, propongo di rettificare il piano di stimolo e re-dedicare la parte dei blink a qualche altra causa meritevole. Come il film di fantascienza dell'era di Jane Austin di Elton John, Pride and Predator. Sapete, costumi dell'epoca e animatronic di alieni non sono poco costosi.
- Spin.com

Commenta la notizia qui sotto o discutine sul forum.

comments powered by Disqus